Risultato finale

Pan di Spagna al cioccolato con Namelaka al profumo di basilico, confettura di fragole e zenzero e pinoli caramellati

Devo ammettere che, quando ho saputo che la sfida n. 47 dell'MTChallenge sarebbe stata sul Pan di Spagna, non ero molto entusiasta. Nella mia libreria, nella sezione dedicata alla cucina, non ci sono libri di pasticceria, non ho anelli per la cottura, o per il montaggio inverso, delle torte, non ho mai usato i fogli di acetato e andando a memoria, negli ultimi quindici anni avrò realizzato si e no due Pan di Spagna (mi erano venuti bene ma...avevo aggiunto un pò di lievito!!!!! Aiuto cosa direbbe il maestro Iginio Massari se lo sapesse???)....
banner_tema_mese_montati

La torta quattro quarti per il tema del mese dell’MTChallenge n.47

Anche questo mese l'MTChallenge si conferma una grande scuola di cucina, infatti dopo averci insegnato tutti i segreti per una pasta brisée perfetta, questa volta ci mette alla prova con una delle basi più classiche e conosciute della pasticceria, il Pan di Spagna. Grazie a Caris, vincitrice dell'ultima sfida, impareremo le tecniche usate da due dei più famosi maestri della pasticceria, Iginio Massari e Leonardo Di Carlo, per ottenere degli impasti montati a regola d'arte, senza l'ausilio degli agenti lievitanti. Il tema di questo mese si occuperà proprio degli impasti montati, e di tutti quei dolci che li prevedono come base....
Risultato finale

Lasagne primaverili ai carciofi e robiola per Quanti modi di fare e rifare

Questa è una domenica davvero speciale, perchè l'appuntamento mensile con Anna, Ornella e tutte le cuochine di Quanti modi di fare e rifare, è proprio qui, nella mia cucina!!! Sono molto emozionata, perchè è un grande onore poter ospitare tutti proprio qui a Parma, per realizzare insieme un piatto tipico della mia regione, le lasagne verdi emiliane....
Risultato finale

Quiche pasquale al Quartirolo lombardo e nidi di agretti con uova di quaglia

E' tempo di primavera, di giornate soleggiate da passare all'aria aperta, di pranzi al sacco fuori porta, di giorni di festa da trascorrere con gli amici o con la propria famiglia.... e di gustosissime torte salate, comode da trasportare e con freschi ingredienti di stagione. Gli agretti, chiamati anche barba di frate, sono dei mazzolini di foglie filiformi di color verde brillante, appartenenti ad una pianta botanicamente conosciuta come salsola soda, che cresce in terreni costieri molto salini....
Risultato finale

Mini quiche di pasta brisée al nero di seppia con fragole, code di gambero allo zenzero e menta

Ancora torte salate e ancora per l'MTChallenge. Dopo la mia prima versione rustica e tipicamente invernale, con ingredienti poveri, ma ricchi di storia e di virtù, riesco incredibilmente a partecipare alla sfida di questo mese con una seconda ricetta, questa volta decisamente primaverile e più elegante, con sapori freschi e leggeri....
Risultato finale

Torta rustica salata di farina di cece nero con cavolo nero, ricotta di pecora e ceci neri

Per la sfida nr. 46 dell' MTChallenge, Flavia del blog CuociCuciDici, ha scelto un tema davvero stupendo: la pasta brisée di Michel Roux, impiegata nella realizzazione torte salate e quiche. Questa volta si parte quindi dalle basi della cucina e, oltre ad avere l'opportunità di imparare nuove tecniche, e di accrescere il proprio bagaglio culinario, si ha la possibilità di sperimentare e di inventare nuove varianti, con carta bianca sulla scelta della farcitura....
Risultato finale

Baci di dama salati in due versioni: alle mandorle con crema al pesto di basilico e alla barbabietola rossa e noci con crema di gorgonzola

Cosa c'è di più romantico e sensuale di due biscottini tondi, che sembrano baciarsi, uniti nell'abbraccio di una crema golosa? Non ci sono dubbi, i baci di dama sono perfetti per festeggiare San Valentino, e per far sognare gli innamorati di qualsiasi età, in ogni giorno dell'anno. Quelli dolci, che conosciamo tutti, a base di mandorle o nocciole, e farciti con cioccolato fondente, sono originari di Tortona, e la leggenda vuole che siano nati in casa Savoia nel 1852, su richiesta di Vittorio Emanuele II, e da allora serviti sulle tavole reali d'Italia e d'Europa....
temamese

MTChallenge n.45: i miei baci di dama salati per il tema del mese “Le ricette baciate”

Con grande dispiacere non sono riuscita a partecipare alla sfida n. 45 dell' MTChallenge, appena conclusa con la proclamazione della vincitrice, la bravissima Flavia del blog Cuoci Cuci Dici, la quale ha proposto una stupenda versione ed interpretazione dei più famosi cioccolatini ripieni, i Baci Perugina. Avevo già comprato tutti gli ingredienti, mi ero attrezzata di termometro professionale per effettuare il temperaggio del cioccolato, ed ero anche riuscita a preparare il ripieno dei miei baci, ma non ce l'ho fatta ad ultimare la ricetta.....
Risultato finale

Crostata speciale con ganache al cioccolato e fragole per festeggiare San Valentino

Forse non ci crederete, ma questa sontuosa e super cioccolatosa torta di San Valentino, l'ho preparata per un'altra donna!!! Chi me l'ha commissionata è stato chiaro: doveva essere qualcosa di molto goloso, sicuramente con del cioccolato e senza nessun riguardo alla linea, insomma pura tentazione! Ho pensato immediatamente alla Forrest gump tarte, vista qualche giorno fa sul blog di Alessandra....
Risultato finale

Minestra “trovata” con cime di rapa e fagioli azuki per Quanti modi di fare e rifare

Questo mese, per il secondo appuntamento dell'anno nella cucina di Quanti modi di fare e rifare, siamo ospiti di Anisja del blog La cucina di Anisja, per preparare tutti insieme la minestra trovata. Si tratta di una ricetta antichissima, che veniva appunto realizzata con le erbe commestibili che si trovavano nei campi (tarassaco, borragine, ortiche, finocchietto selvatico, cicoria) e con quel che si aveva a disposizione nella dispensa di casa, spesso pane e legumi.