Il brodo di carne

Risultato finale

Fondamentale per la cottura di alcuni tipi di pasta fresca, ripiena e non, dei risotti e di una moltitudine di ricette italiane, il brodo di carne è una delle preparazioni di base più importanti. Realizzarlo è semplicissimo, basterà scegliere un taglio di carne di manzo adatto (doppione, muscolo, sottospalla, la noce, il cappello del prete, la punta di petto, la pancia, la coda, il girello di spalla e la parte gommosa) e un pezzo di gallina o cappone possibilmente ruspanti. Se volete rendere il brodo ancora più ricco, potete utilizzare in aggiunta alcune ossa di manzo. Seguite le istruzioni riportate qui sotto e vedrete che sarà facilissimo!

5.0 from 2 reviews
Il brodo di carne
Autore: 
Tipo di ricetta: Ricette di base
Cucina: Italiana
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo Totale: 
 
Ingredienti
  • 400 g di carne di manzo per il brodo (muscolo, doppione ecc.)
  • ¼ di gallina o di cappone
  • 2 patate
  • 2 carote
  • 2 gambi di sedano
  • 1 cipolla
  • chiodi di garofano
  • 1 bouquet di aromi (porro, rosmarino e prezzemolo)
  • 3 litri di acqua
Istruzioni
  1. Per prima cosa preparare tutte le verdure: pelare la cipolla e conficcare qualche chiodo di garofano nella sua polpa, tagliare a metà le carote e i gambi del sedano e pelare le patate.
  2. Successivamente comporre il bouquet con gli aromi: prendere il porro, eliminare l'estremità verde tagliandola con un coltello e incidere il gambo bianco in modo da creare un contenitore nel quale inserire i rametti di rosmarino e il prezzemolo. Per tenere fermo il tutto legare con dello spago da cucina.
  3. Mettere la carne, tolta dal frigorifero da almeno mezz'ora, in una casseruola capiente, versare l'acqua fredda e immergervi le verdure preparate in precedenza e il bouquet di aromi
  4. Lasciar sobbollire a fiamma bassa e con il coperchio socchiuso per un paio d'ore, schiumando ogni tanto per togliere le impurità venute in superficie
  5. A tempo scaduto togliere dalla casseruola la carne e le verdure, aiutandovi con una schiumarola
  6. A questo punto regolare di sale in base ai propri gusti.
  7. Quando il brodo si sarà raffreddato filtrarlo con un colino a maglie molto fini e con una garza sterile
  8. Se si vuole sgrassare il brodo lasciarlo riposare in frigorifero per alcune ore, in modo che si formi sulla superficie una patina di grasso addensato ed eliminarla tutta o in parte in base ai propri gusti o all'uso che se ne deve fare.
  9. Il brodo può essere congelato ed utilizzato al momento del bisogno. In questo caso conviene dividerlo in porzioni e congelarlo all'interno di appositi contenitori da freezer oppure nei sacchetti per il ghiaccio, sotto forma di comode palline monoporzione
Note
Quando si vuole fare un buon brodo bisogna partire con la carne immersa in acqua fredda e portare poi lentamente al bollore.
Nel caso in cui si volesse ottenere dell'ottima carne da mangiare lessa è meglio versare la carne nell'acqua calda in ebollizione

Brodo3

6 comments

  1. Anto says:

    Non c’è davvero paragone!!! E’ vero i dadi hanno molti conservanti ,con questa soluzione si hanno sempre a portata di mano per insaporire un piatto od una minestrina veloce..
    Ottimo sano consiglio!!!

  2. Silvia says:

    Non uso mai i dadi comperi. Questa è un’ottima alternativa.
    NB: ho cucinato i tortini di zucchine e mandorle. Non solo sono buonissimi ma mi sono riusciti anche bene! CIAO

Lascia un commento

Vota questa ricetta: