Flan di carciofi allo Squacquerone di romagna D.O.P.

Risultato finale

Se state cercando un antipasto delicato ed elegante, questi tortini ai carciofi faranno al caso vostro. Non sono per niente laboriosi da preparare, e in pochi minuti potrete affidarli al vostro caro amico forno, il quale si occuperà della cottura. Senza nessuna fatica vi ritroverete in tavola dei flan saporiti con una bella sorpresa al centro: un cuore tenero a base di formaggio. Inoltre sono così leggeri che si prestano anche per accompagnare ad esempio un secondo a base di pesce, trasformandolo così in un piatto unico.

Flan di carciofi con Squacquerone di Romagna D.O.P.
Autore: 
Tipo di ricetta: Antipasti
Cucina: Italiana
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo Totale: 
Porzioni: 4 persone
 
Ingredienti
  • 2 carciofi
  • 2 uova biologiche
  • 60 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 150 g di formaggio Squacquerone di Romagna D.O.P.
  • 120 g di panna fresca
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo q.b.
  • sale marino integrale
  • pepe nero da macinare
  • olio extravergine di oliva
  • burro e pangrattato per ungere gli stampini
Istruzioni
  1. Privare i carciofi delle foglie esterne più dure e della barba interna e utilizzare solo la parte più interna e tenera (cuori), che andrà tagliata a listarelle sottili messe di mano in mano in una ciotola con acqua acidulata con il succo di mezzo limone (per non farle annerire)
  2. Mettere sul fuoco una padella antiaderente con un pò di olio di oliva e farvi rosolare uno spicchio d'aglio. Eliminare l'aglio e versare nella padella i carciofi a listarelle e farli cuocere per circa 10/15 minuti finchè non si saranno ammorbiditi (se necessario aggiungere un goccio di acqua), regolando di sale e pepe a metà cottura. Lasciare intiepidire, tritare in un mixer e tenere da parte
  3. In una terrina sbattere con una forchetta le uova, poi aggiungere la panna, il parmigiano reggiano, un pò di prezzemolo fresco tritato fine e quasi tutto lo squacquerone, tenendone da parte quattro cucchiaini belli abbondanti che andranno usati in seguito, e mescolare bene il tutto
  4. Aggiungere anche i carciofi cotti in precedenza e tritati in un mixer, mescolare ed eventualmente aggiungere un pizzico di sale, ricordando che il parmigiano è già salato naturalmente
  5. Ungere con il burro e spolverizzare con del pangrattato nr. 4 stampini da forno tipo cocottes e versarvi il composto in parti uguali
  6. Adagiare al centro del composto versato in ciascuno stampino un cucchiaino abbondante di squacquerone
  7. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° utilizzando la tecnica del bagnomaria (disporre gli stampini in una teglia ed aggiungere acqua fino ad ⅓) per circa 25/30 minuti (per verificare la cottura fare la prova stecchino, evitando di infilarlo nella parte centrale dove il formaggio sarà praticamente sciolto)
  8. Togliere dal forno, lasciar intiepidire un attimo e servire in tavola nello stesso recipiente di cottura

 

Lascia un commento

Vota questa ricetta: