Panzanella toscana ricca con peperone giallo, olive e capperi

Risultato finale

La panzanella è un piatto povero tipico della Toscana e dell’Italia centrale, composto da pochi ingredienti base, come il pane raffermo, la cipolla rossa e il basilico, conditi con olio extra vergine d’oliva, aceto e sale. Dalla ricetta originale sono nate molte varianti, ormai riconosciute come canoniche, con l’aggiunta di pomodori, cetrioli ed olive. Certo è che questo piatto offre molti spunti, inoltre è ideale come piatto unico estivo, da consumare fresco come una ricca insalata. Ed ora vi lascio alle parole di Aldo Fabrizi, dedicate appunto alla panzanella.
“E che ce vo’ pe’ fa’ la Panzanella?
Nun è ch’er condimento sia un segreto,
oppure è stabbilito da un decreto,
però la qualità dev’esse quella.
In primise: acqua fresca de cannella,
in secondise: ojo d’uliveto,
e come terzo: quer di-vino aceto
che fa’ venì la febbre magnarella.
Pagnotta paesana un po’ intostata,
cotta all’antica, co’ la crosta scura,
bagnata fino a che nun s’è ammollata.
In più, per un boccone da signori,
abbasta rifinì la svojatura co’ basilico, pepe e pommidori.”

5.0 from 2 reviews
Panzanella toscana ricca
Autore: 
Tipo di ricetta: Piatti unici
Cucina: Italiana
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo Totale: 
Porzioni: 4 persone
 
Ingredienti
  • 160/180 g di pane casereccio raffermo tipo ciabatta
  • 500 g di pomodori tondi tipo Grappolo
  • 1 peperone giallo grande
  • 70 g di olive verdi denocciolate
  • 40 g di capperi sotto sale
  • qualche foglia di basilico
  • 100 ml di olio extravergine di oliva
  • pepe nero da macinare
  • 2 cucchiai di aceto balsamico
  • sale marino integrale
Istruzioni
  1. Lavare il peperone, privarlo dei semi e dei filamenti bianchi interni e tagliarlo in quattro falde
  2. Cuocere il peperone nel microonde per circa 15 minuti a 600 W (oppure in forno) chiuderlo in un sacchetto per alimenti, farlo raffreddare, eliminare la pelle e tagliarlo a striscioline sottili
  3. Tagliare il pane a fette e poi ridurlo in pezzi grossolani
  4. Lavare i pomodori e svuotarli della polpa e dei semi con un coltello o con uno scavino
  5. Mettere la polpa e i semi in un mixer e ridurli in purea
  6. Passare la purea di pomodoro in un colino, versandola in una terrina, in modo da eliminare i semi
  7. Tagliare i pomodori svuotati della polpa in tanti pezzetti
  8. Versare nella terrina, insieme al succo di pomodoro, l'aceto balsamico, una macinata di sale e una di pepe
  9. Aggiungere l'olio extravergine di oliva, versandolo a filo, lentamente, mescolando con una frusta per amalgamare bene il tutto
  10. In una terrina o in una pirofila capiente mettere i pomodori tagliati a pezzetti, i peperoni tagliati a striscioline, il pane a pezzetti, le olive, i capperi dissalati sotto acqua corrente e qualche foglia di basilico
  11. Versare nella terrina la vinaigrette ottenuta miscelando il succo di pomodoro, l'aceto e l'olio d'oliva, quindi mescolare bene il tutto e riporre in frigorifero per almeno 1 ora
  12. Trascorso questo lasso di tempo togliere la panzanella dal frigorifero, assaggiare e regolare, solo se necessario, di sale (la presenza di olive e capperi non dovrebbe rendere necessaria l'aggiunta di ulteriore sale)
  13. Servire la panzanella nei singoli piatti, con l'ausilio di un coppapasta, e decorare con foglie di basilico

 

4 comments

Lascia un commento

Vota questa ricetta: