Fiorellini di pasta sfoglia sullo stecco ripieni di crema prosciutto cotto con semi di papavero

Risultato finale

Fantasia e creatività sono due ingredienti fondamentali per divertirsi in cucina, e per sorprendere chi si gusterà i nostri manicaretti. Un altro ingrediente essenziale, quanto invisibile, è l’amore; senza di quello mancherà anche la passione e il risultato finale sarà sicuramente diverso. Adoro gli antipasti e i finger food perchè permettono di creare dei piccoli bocconi, da presentare nelle più simpatiche e disparate forme, come se fossero dei concentrati di bontà e di praticità. Avevo già preparato in precedenza dei lecca lecca salati al parmigiano, e mi ero così divertita a farli che poi ho pensato a come replicarli, naturalmente in una veste diversa. Ed ecco che sono nati questi fiori di sfoglia, farciti con ricotta e prosciutto cotto, belli da vedere e buoni da mangiare!

4.0 from 4 reviews
Fiorellini di pasta sfoglia sullo stecco
Autore: 
Tipo di ricetta: Antipasti
Cucina: Italiana
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo Totale: 
Porzioni: 10 fiorellini
 
Ingredienti
  • 1 rotolo di pasta sfoglia da 250 g
  • 80 g di prosciutto cotto
  • 130 g di ricotta fresca
  • semi di papavero q.b.
  • 1 uovo biologico
  • sale marino integrale
  • pepe nero
Istruzioni
  1. Stendere la pasta sfoglia con un matterello su una spianatoia infarinata
  2. Con un tagliabiscotti o un coppapasta a forma di fiore (o di cuore o di stella) del diametro di circa 7 cm ritagliare dalla sfoglia 20 formine
  3. Mettere in un mixer il prosciutto cotto, la ricotta, una macinata di pepe e un pizzico di sale e tritare bene il tutto fino ad ottenere una mousse densa e liscia
  4. Disporre al centro di dieci formine un cucchiaino abbondante di mousse al prosciutto cotto
  5. Bagnare con un pennello da cucina e un pò d'acqua i bordi delle formine, quindi sovrapporre su ciascuna le restanti 10 formine, facendo combaciare i bordi e sigillandoli bene con le dita
  6. Sbattere l'uovo in una scodellina e con un pennello da cucina spennellare le formine sulla parte frontale, insistendo bene sui bordi
  7. Spargere sulle formine i semi di papavero, quindi infilare in ciascuna uno stecchino di legno o uno spiedo in bambù, premendo poi la sfoglia per farla aderire
  8. Disporre i lecca lecca su due teglie rivestite di carta da forno e infornare a 190° per circa 15/20 minuti in forno già preriscaldato
  9. A tempo scaduto estrarre le teglie dal forno e far raffreddare un pò i lecca lecca prima di staccarli dalla carta da forno e di maneggiarli con i bastoncini, per evitare che si rompano o si stacchino
  10. Portare in tavola infilati in un vaso o un recipiente riempito con piccole pietre o con mele o patate nelle quali affondare gli stecchi di legno

Lecca lecca salati2

11 comments

  1. Anto says:

    Divertentissimi e golosi …ma quanta fantasia!!!! Hai sempre delle idee che sono facili da fare ,ma per niente ovvie e banali!!!
    Che belli i fiori per un aperitivo!!!
    Un bacio !!!

    • Afrodita says:

      Lo sapevo che questi ti sarebbero piaciuti, perchè sono veloci da fare e un pò artistici!!!! Poi puoi usare anche altre formine, tipo a stella o a cuore…e per il ripieno puoi fare delle mousse diverse tra loro: con salmone, zucchine, asparagi, tonno ecc.

  2. chicca says:

    Per la cena di sabato sera mi sono ispirata al tuo antipasto… Mi sono sbizzarrita sui ripieni… Non sono venuti belli come i tuoi, ma grazie per l’idea!

  3. olga says:

    Buonissimi! Ho dovuto sostituire il prosciutto che era sparito dal frigo con della pancetta, ma sono venuti molto buoni.

Lascia un commento

Vota questa ricetta: