Panna cotta al Grana Padano su coulis di susine tardive con perle di Malvasia Aromatica e nocciole tostate

badge Afrodita

Sono felicissima di essere tra i trenta blogger che hanno avuto la possibilità di partecipare a questa nuova occasione offerta da AIFB, per entrare ancora una volta in contatto con le eccellenze di un determinato territorio, per poi trasformarle cercando di valorizzarle in una ricetta. Appena ho saputo di questo nuovo contest ho inviato immediatamente la mia candidatura, senza pensarci due volte, in quanto la cucina piacentina ha molte affinità con quella parmigiana, e i prodotti delle zone comprese tra le rive del Po ed i crinali dell’Appennino Emiliano sono quelli che amo di più, con i quali sono cresciuta. In concomitanza dell’evento Il Giallo della Malvasia, che si terrà nel weekend dell’1-2 Ottobre presso la Corte Agricola La Faggiola di Podenzano (Pc), la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini e la Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina hanno lanciato, in collaborazione con ALMA   e AIFB, il food contest #AromiGialloMalvasia, con l’obiettivo di far scoprire i prodotti agroalimentari piacentini. A tal fine, a trenta food blogger associati AIFB, è stata inviata una Mistery Box contenente alcuni prodotti tipici, ed una bottiglia di Malvasia di Candia Aromatica dei Colli Piacentini. Gli ingredienti sono stati scelti seguendo le indicazioni del libro “La Cucina Piacentina” scritto da Andrea Sinigaglia, Direttore Generale dell’ALMA di Colorno, e Marino Marini, uno dei fondatori di Slow Food ed oggi responsabile della biblioteca dell’ALMA. Siete pronti per un viaggio alla scoperta di misteri, segreti e aromi custoditi tra il Po e l’Appennino, sulle orme della Malvasia di Candia?

Ecco i magnifici prodotti che ho trovato nella mia Mistery Box:

Aglio bianco e scalogno piacentino  – Azienda Delfanti
Salsa a base di PomodoroAzienda Agricola Pizzavacca
Grana PadanoCaseificio Borgonovo
Miele Piacentino APAP  – Azienda Agricola biologica Il Poggio di Carini Adriano
Zucca Piacentina –  Azienda Agricola Graffignana srls
Susine tardive  – Azienda Maldotti

prodotti aromi giallo malvasia

 

Nella mia Mistery box ho trovato la Malvasia di Candia Aromatica “Oro d’Inverno” della cantina Ganaghello, un filtrato dolce di colore giallo paglierino con riflessi dorati, al naso risulta aromatico, con sentori di frutta fresca e fiori gialli. Al palato è dolce, leggero e frizzante. Questo tipo di vino è consigliato con pasticceria secca e dolci al cucchiaio. Ho provato ad abbinarlo ad un dessert particolare, con sapori, colori e consistenze contrastanti: il dolce ed il sapido, il croccante ed il morbido, lo sferico ed il liquido, il freddo ed il tiepido, il giallo ed il rosso. Un piatto nel quale ho cercato di mettere in scena il Giallo della Malvasia, attraverso delle perle lucenti e dorate, che hanno impreziosito una panna cotta al Grana Padano ed una vellutata coulis di susine, naturalmente dolce, ma con una nota asprigna. E, per finire, delle nocciole tostate, altro prodotto tipico dell’Appennino piacentino, e una tuille dolce/salata, nella quale ho azzardato a sposare il cioccolato bianco con il Grana. Ecco la mia proposta per #AromiGialloMalvasia

invito-per-aifbaromigiallomalvasia

Panna cotta al Grana Padano su coulis di susine tardive con perle di Malvasia Aromatica e nocciole tostate
Autore: 
Tipo di ricetta: Dolci
Cucina: Italiana
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo Totale: 
Porzioni: 2 porzioni
 
Ingredienti
Per la panna cotta al grana:
  • 140 ml di panna fresca
  • 60 ml di latte intero
  • 40 g di zucchero semolato
  • 30 g di Grana Padano grattugiato
  • 1,5 g di Agar Agar in polvere
Per la coulis di susine:
  • 180 g di susine tardive piacentine
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
Per le perle di Malvasia:
  • 100 ml di Malvasia di Candia Aromatica filtrato dolce
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 1 g di Agar Agar in polvere
Per le tuilles di Grana e cioccolato bianco:
  • 2 cucchiai di Grana Padano grattugiato
  • 1 cucchiaio di cioccolato bianco
Per ultimare:
  • 16 g di nocciole pelate
Istruzioni
  1. Versate l'olio di semi di girasole in un contenitore stretto e alto e lasciatelo in frigorifero per almeno 2 ore
  2. Versate in un polsonetto la panna, il latte e lo zucchero, stemperate l'agar agar e mettete sul fuoco. Appena i liquidi diventano tiepidi aggiungete il Grana Padano grattugiato e mescolate fino a completo assorbimento. Portate ad ebollizione e mantenetela per 3 minuti sempre continuando a mescolare . Spegnete il fuoco, versate il composto in due stampini e lasciate raffreddare. Coprite con pellicola e mettete a rassodare in frigorifero per 3 ore.
  3. Lavate le susine, eliminate il nocciolo, tagliatele a metà e mettetele in padella con lo zucchero, quando iniziano ad ammorbidirsi togliete dal fuoco, frullate e passate allo chinois. Tenete da parte.
  4. Versate in un polsonetto la Malvasia, stemperate l'agar agar e portate ad ebollizione mescolando spesso. Mantenete l'ebollizione per 3 minuti, quindi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare per 8 minuti. Togliete l'olio di semi di girasole dal frigorifero, prelevate con una siringa la Malvasia e fatela cadere a gocce nell'olio freddo. Versate l'olio in un colino per raccogliere tutte le sfere e passatele sotto acqua corrente per eliminare l'olio. Asciugatele e tenetele da parte
  5. Rivestite il fondo di una padella con un foglio di carta da forno e con l'aiuto di un coppapasta rotondo di 5 cm di diametro formate due cerchi con il Grana Padano grattugiato mescolato al cioccolato bianco grattugiato. Accendete il fuoco, quando il formaggio inizia a fondere togliete la carta da forno dalla padella. Appoggiate il manico di un cucchiaio di legno sulle tuilles e con l'aiuto della carta arrotolatecele intorno, in modo che prendano la forma di un cannolo. Quando si saranno completamente raffreddate e solidificate sfilatele delicatamente dal manico, eliminate la carta da forno e tenetele da parte.
  6. Composizione del piatto: versate la coulis di susine tiepida all'interno di un coppapasta per formare un cerchio, ponete al centro la panna cotta sformata delicatamente, aggiungete la tuille di Grana e cioccolato bianco e le perle di Malvasia, infine decorate con delle nocciole tostate e tritate grossolanamente al coltello.

Panna cotta al grana Vi aspetto Domenica 2 Ottobre presso la splendida location della Corte La Faggiola di Podenzano (PC) dove si svolgerà lo show cooking tra i quattro blogger finalisti, che dovranno replicare le loro ricette per sottoporle all’assaggio da parte della giuria, la quale decreterà il vincitore.

corte-la-faggiolaflyer-giallo-malvasia-con-loghilogo-strada-dei-vini-e-dei-sapori-dei-colli-piacentini

logo-strada-del-po-e-dei-sapori-della-bassa-piacentina

Lascia un commento

Vota questa ricetta: