Pasta choux (ideale per bigné dolci e salati)

Risultato finale

Quante volte avete preparato il classico profiteroles, o un antipasto, ricorrendo ai bigné già pronti? Forse perchè avete sempre creduto che realizzarli fosse complicato. Invece è veloce e semplice, basta solo fare attenzione alla cottura in forno! La pasta choux (in francese choux significa cavoli, per via della somiglianza della forma dei bignè con i cavolini di Bruxelles) vi sarà molto utile per preparare pasticcini, èclaires, oppure simpatici stuzzichini salati in versione finger food. Quando assaggerete questi bigné fatti in casa non li abbandonerete più!!!

5.0 from 1 reviews
Pasta choux (ideale per bignè dolci e salati)
Autore: 
Tipo di ricetta: Ricette di base
Cucina: Francese
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo Totale: 
Porzioni: 20 bignè
 
Ingredienti
  • 65 g di farina di grano tenero tipo 0
  • 50 g di burro
  • 100 ml di acqua
  • sale
  • 2 uova biologiche rigorosamente a temperatura ambiente
Istruzioni
  1. Mettere una casseruola sul fuoco, versarvi dentro l'acqua, il burro e una presa di sale e portare ad ebollizione
  2. Appena il composto inizia a bollire spegnere il fuoco ed aggiungere la farina ben setacciata
  3. Mescolare con un cucchiaio di legno, in modo energico, fino ad ottenere un composto che si staccherà dalle pareti della casseruola formando una patina bianca
  4. Trasferire il composto in una terrina fredda e lasciarlo raffreddare
  5. Quando il composto sarà a temperatura ambiente unirvi le uova, precedentemente sbattute in una scodellina, una alla volta. Non aggiungere il secondo uovo finchè il primo non è stato ben amalgamato nel composto.
  6. Quando il composto sarà denso, omogeneo e formerà un filo staccandosi dal cucchiaio sarà pronto
  7. Foderare una teglia da forno con l'apposita carta, inserire il composto in una tasca da pasticcere con la bocchetta liscia e formare tanti mucchietti di pasta (circa una ventina) distanziati uno dall'altro almeno un paio di centimetri
  8. Infornare a 200° per 15 minuti in forno ventilato (220° in forno statico). Passato questo tempo abbassare il forno a 190°/180° e proseguire la cottura per altri 10 minuti, senza mai aprire lo sportello del forno
  9. A tempo scaduto lasciare i bignè nel forno caldo per almeno 10 minuti, senza aprire lo sportello, quindi praticare sulla parte superiore di ciascuno due piccoli fori con uno stuzzicadenti e lasciarli altri 10 minuti nel forno tiepido per fare in modo che si asciughino bene all'interno.
  10. A questo punto potrete estrarre i bignè dal forno e utilizzarli come preferite, sia per piatti dolci sia per piatti salati
Note
Con questa ricetta otterrete dei bignè a pasta neutra, ideali per preparazioni dolci e/o salate.
Se preferite, nel caso di un utilizzo per ricette dolci, potreste aggiungere all'impasto un cucchiaino di zucchero (va aggiunto all'inizio insieme al burro e al sale). Invece nel caso di ricette salate potreste aggiungere 80 g di parmigiano grattugiato (va aggiunto alla fine, dopo le uova).

Pasta choux

5 comments

  1. Anto says:

    Il profiteroles lo preparo spesso..ma con quelli confezionati…provero’ cosi’ questa ricetta..Ti dirò .. la cercavo anche per gli antipasti salati…spero di riuscirci!
    A presto!!!

Lascia un commento

Vota questa ricetta: