Kefta (spiedini di carne) mediorientali con salsa tzatziki

Risultato finale

Con la parola kefta (o kofta) si indicano delle polpette di carne macinata, allungate e di forma cilindrica, tipiche della cucina araba e mediorientale, che vengono poi infilzate con degli spiedi di legno (in arabo la parola kofta significa appunto polpetta e deriva a sua volta dal termine persiano kufta che vuole dire “macinare”). Ne esistono tantissime varianti, in base alla regione d’origine, da quelle egiziane a quelle marocchine, turche o indiane, ognuna insaporita con diverse spezie, a base di carne, pesce, verdure e uova, a volte mescolate con riso o bulgur, con una forma diversa (dalle quelle rotonde a quelle allungate) e accompagnate da salse e condimenti di ogni tipo, o consumate all’interno di pane arabo o Pita. Quella che ho scelto è una ricetta molto veloce, che porta con sè i sapori della Grecia e il profumo esotico delle sue spezie, da accompagnare, se si vuole, con il tradizionale Tzatziki, ossia una crema a base di yogurt greco, aglio e cetriolo. Il gioco di contrasti, tra la salsa fredda e rinfrescante e lo spiedino di carne caldo e saporito, è davvero gradevole al palato.

Spiedini di carne speziati mediorientali con salsa tzatziki
Autore: 
Tipo di ricetta: Secondi
Cucina: Mediorientale
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo Totale: 
Porzioni: 8 porzioni
 
Ingredienti
Per 8 Kefta:
  • 600 g di carne di manzo macinata
  • ½ cipolla
  • 1 mazzetto di coriandolo fresco
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • sale marino integrale
  • pepe nero da macinare
  • olio extravergine d'oliva
Per la salsa Tzatziki:
  • 150 g yogurt greco
  • 1 cetriolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • qualche goccia di limone
  • un cucchiaino di olio extravergine d'oliva
  • sale marino integrale
  • 1 cucchiaino di aceto bianco
Istruzioni
  1. In una ciotola mescolare lo yogurt greco con lo spicchio d'aglio privato del germe interno, grattugiato o schiacciato in uno spremi aglio, il limone, l'aceto, l'olio d'oliva e un pizzico di sale.
  2. Grattugiare il cetriolo con la buccia con una grattugia a fori grossi, mettere in un colino e lasciare scolare l'acqua.
  3. Unire il cetriolo alla crema di yogurt e mescolare il tutto. Tenere da parte
  4. Mettere la carne macinata in una ciotola insieme alla cipolla sminuzzata finemente, il coriandolo tritato, la paprika, la cannella, la polvere di cumino ottenuta macinando i semi in un mortaio, e un pò di sale e pepe macinati al momento
  5. Mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e in seguito formare 8 salsicciotti, nei quali andranno infilati gli stecchi di legno per gli spiedini.
  6. Spennellare gli spiedini con l'olio d'oliva e mettere a cuocere su una piastra o padella antiaderente per circa 15 minuti, girandoli su entrambi i lati, fino a rendere la cottura uniforme
  7. Togliere gli spiedini dal fuoco e servirli in un piatto da portata con il tradizionale Tzatziki

 

Lascia un commento

Vota questa ricetta: