La Lemon Meringue Pie di Ernst Knam per il tema del mese dell’MTC 62

Negli anni Settanta e Ottanta, ai tempi del Dolce Forno, prima che a portare i bimbi in cucina ci pensasse Junior Masterchef, fu Nonna Papera ad ispirare intere generazioni con il suo Manuale. Ancora oggi Nonna Papera ci riporta alla mente immagini bucoliche, nella sua allegra casa di campagna, con quelle meravigliose torte fumanti appoggiate sul davanzale della finestra. La torta simbolo del suo ricettario è sicuramente l'American Apple pie, ma vi compariva anche un altro dolce che è diventato emblema della gastronomia a stelle e strisce: la Lemon Meringue Pie...

Tiramisù da Tiffany per l’MTChallenge n. 61

Questa cosa di arrivare sempre all'ultimo minuto, sinceramente non me la so spiegare. Forse ho bisogno di essere messa alle strette, di vivere sempre tutto d'un fiato. Certo è che oggi sarà l'ultimo giorno utile per partecipare alla sfida nr. 61 dell'MTChallenge, ma io sapevo sin dall'inizio a chi avrei dedicato il mio tiramisù (motivo in più per essere fustigata, penserà Alessandra, la nostra signora dei pipponi). Eh si, questo mese è stato tutto un trionfo di calorie, grassi, zucchero, uova e creme al mascarpone, grazie alla simpaticissima Susy May del blog Coscina di Pollo, che ha scelto proprio il godurioso tiramisù come tema di questa sfida, e ci ha anche chiesto di interpretarlo in chiave sensuale, ispirandoci ad un film o ad un'icona sexy del cinema.

Vade Dietro…la lasagna! Il nuovo libro dell’MTChallenge!

A pochi mesi dall'uscita di TORTE SALATE, seguito da un tour di presentazioni che ha toccato le principali città italiane, oggi siamo orgogliosi di essere nuovamente in libreria con Dietro la lasagna, ancora più bello ed ancora più ricco, contraddistinto da quell'ironia e quella giocosità che ci rende unici. Al suo interno sono presenti oltre cento ricette, provenienti dalla sfida n. 46 del nostro gioco, illustrate dall'immensa Mai Estive, fotografate da Paolo Picciotto (che tutti ci invidiano e che noi ci teniamo ben stretto!), e corredate dai testi usciti dall'inconfondibile penna di Alessandra Gennaro, ideatrice e fulcro dell'MTChallenge.

Tapas multietniche di Gerusalemme per l’MTC n.60

Quando si parla di tapas, stuzzicanti bocconi di ogni sorta di cibo o pietanza, da gustare in una specie di aperitivo itinerante, senza regole né orari, si pensa inevitabilmente alla Spagna, e in modo particolare alla splendida Barcellona. Quindi cosa c'entra Gerusalemme? La colpa di questa confusione è tutta della sfida nr. 60 dell'MTChallenge e della mitica Mai Esteve del blog Il colore della curcuma, che ci ha proposto le tapas, dando libero sfogo alle sue origini catalane. Arrivo come sempre ad un soffio dal termine, e questa volta davvero per miracolo.

#MTC n. 59: Gnocchi al nero di seppia ripieni di baccalà su passatina di ceci ed olio aromatizzato al rosmarino e peperoncino

Dopo essere stata ambasciatrice della Giornata Nazionale degli Gnocchi per il Calendario del Cibo Italiano, non potevo certo esimermi dal partecipare alla sfida nr. 59 dell'MTChallenge, con protagonisti assoluti proprio loro, gli gnocchi di patate, tanto anelati da tutti i partecipanti. Mi dite come si fa a non amarli? Vessillo della cucina italiana, presente in tutte le regioni, dal Settentrione al Meridione, nelle sue mille varianti, è il piatto della festa, del buonumore, delle domeniche passate in famiglia, dei ricordi legati all'infanzia.

Tarte Tatin salata con pomodori datterini gialli e rossi dell’orto di Davide ed una farina speciale

La Tarte Tatin è un classico della pasticceria francese, oggi reinterpretata in molteplici versioni salate, delle quali, quella con i pomodorini, è senz'altro la più famosa. Facile da preparare e molto scenografica, era da tempo sulla mia lista delle cose da cucinare assolutamente durante l'estate, quando i pomodori sono nel pieno del loro splendore, coccolati dai raggi del sole. La ricetta prescelta non poteva che essere quella di Vittoria, del blog La cucina piccoLina, presente anche nello stupendo libro Torte salate, ad opera dell'MTChallenge.

Pizza in teglia con fichi, prosciutto crudo di Parma e Parmigiano Reggiano 40 mesi per la sfida nr. 58 dell’MTChallenge

Ho un blog, ma mi considero una food blogger un pò atipica. Amo cucinare, conoscere nuovi ingredienti, apprendere nuove tecniche, leggere e studiare la storia del cibo e delle tradizioni culinarie, però non mi piace molto fotografare, condividere sui social network o stare davanti allo schermo del computer. La mia natura curiosa e perfezionista mi porta, soprattutto nelle cose che mi appassionano veramente, a voler approfondire, studiare, imparare e migliorare. L'MTChallenge è la mia grande scuola di cucina, quella che nelle sfide tecniche, come il pan di Spagna o i croissant sfogliati, mi ha sempre messo a dura prova...

Cucchiai di frolla sablé alle nocciole e liquore all’erba Luigia con ganache al cioccolato fondente ed amarene sciroppate per l’MTC n. 56

Anche per la sfida nr. 56 dell'MTChallenge arrivo all'ultimo minuto, dopo una settimana molto faticosa, e al termine di un 25 aprile all'insegna dell'aria aperta e di una bellissima grigliata con amici, con sveglia alle 6 per mettermi in cucina e riuscire a partecipare. Non potevo non dare una seconda opportunità ai miei biscotti a forma di cucchiaio, che venerdì scorso ero riuscita rovinosamente a carbonizzare nel forno, il tempo di scendere al piano di sotto ad azionare la lavatrice (a dirla tutta, a parte aver impostato una temperatura troppo altra per la cottura, avevo anche sbagliato a calibrare la farina di nocciole in rapporto agli altri ingredienti, steso la frolla troppo sottile e non rispettato un riposo abbastanza lungo nel frigorifero)...

Brodetto di storione al profumo di erba santolina con asparagi di Altedo e grissini alla canapa per l’MTC n. 55

Non è stato facile per me, che vivo nel bel mezzo della Pianura Padana, affrontare la sfida n.55 dell'MTChallenge, che questo mese ha come tema il pesce, e più precisamente il "broeto" o brodetto dell'Adriatico, proposto da Anna Maria Pellegrino del blog La cucina di qb, donna tenace, chef talentuosa e grande conoscitrice del mare. Qui a Parma il mare non c'è, quindi nella mia perseveranza nel voler dar voce, ancora una volta, al mio territorio, non potevo che focalizzare la mia attenzione sul Grande fiume, il quale ha contribuito in passato a sfamare le popolazioni della Bassa parmense con i suoi pesci...

Gnocchi “ad spréli” con miele delle mie colline (ovvero gnocchi di ricotta e tarassaco con miele di erba medica, pepe rosa e noci tostate)

Non ho mai visto l'MTChallenge come una sfida. Come un'opportunità di crescita, come un importante momento di confronto, come uno stimolo a migliorare, ad aguzzare l'ingegno per creare qualcosa di profondamente mio, e ad accendere la fantasia. Ma mai come una sfida. Non cucino per mettermi in competizione, o per compiacere qualcuno, ma semplicemente perché mi diverto. Mi piace cucinare divertendomi, e cucinare è per me un modo di coccolare le persone che amo, e a volte è stato anche un modo per distrarmi e superare momenti difficili...