Uova in camicia alla paprika su crostoni di pane caldo e prosciutto cotto

Risultato finale

Antipasto? Breakfast in stile inglese? Brunch? In qualunque modo lo si voglia interpretare, questo sfizioso piatto sembra sempre essere perfetto, divertente e mai scontato. Cosa c’è di meglio di svegliarsi tardi la domenica mattina, e di trovarsi davanti un bell’uovo in camicia, fumante, dal cuore fondente e una bella fetta di pane caldo da inzupparci dentro? Oppure di gustare questo “spuntino” nell’attesa che venga servita la cena? Scegliete voi il momento ideale per preparare questa semplice ricetta, senza farvi spaventare dall’ostica cottura dell’uovo in camicia, perchè bastano pochi accorgimenti per ottenere ottimi risultati, come nei ristoranti….o forse anche meglio!

Uova in camicia alla paprika su crostoni di pane caldo e prosciutto cotto
Autore: 
Tipo di ricetta: Breakfast
Cucina: italiana
Tempo di Preparazione: 
Tempo di Cottura: 
Tempo Totale: 
Porzioni: 2 persone
 
Ingredienti
  • 4 uova grandi e freschissime biologiche
  • 4 fette di pane casereccio tipo ciabatta
  • 4 fette di prosciutto cotto
  • paprika in polvere dolce o piccante
  • pepe nero da macinare
  • sale marino integrale
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco (circa 1 cucchiaio per ogni litro e ½ di acqua)
Istruzioni
  1. Mettere sul fuoco una pentola capiente e portare ad ebollizione dell'acqua
  2. Nel frattempo accendere il forno, impostato sulla funzione grill e portarlo a temperatura (circa 160°)
  3. Quando l'acqua bolle aggiungere un pizzico di sale grosso e un cucchiaio di aceto di vino bianco. Abbassare la fiamma e fare bollire l'acqua molto piano
  4. Mettere sulla teglia da forno ricoperta da carta da forno le fette di pane
  5. Rompere il guscio di un uovo e versarlo in una scodellina, senza romperlo, ed immergerlo dolcemente nell'acqua
  6. Aspettare qualche secondo, poi con una schiumarola muovere leggermente l'uovo per non farlo attaccare al fondo della pentola e cercare di ripiegare sul tuorlo i filamenti di albume che andranno via via solidificandosi
  7. Fare la stessa cosa con un secondo uovo, stando attenti a versarlo lontano da quello già nella pentola
  8. Lasciar cuocere le uova piano piano, senza romperle o toccarle.
  9. Saranno pronte dopo circa 2 minuti dall'immersione per un tuorlo ancora molto liquido, dopo circa ¾ minuti per un tuorlo un pò più consistente (questo va in base ai gusti personali).
  10. Raggiunta la cottura desiderata estrarre le uova dall'acqua con la schiumarola e deporle in un piatto e tenerle in caldo sotto a della carta stagnola intanto che si procede alla cottura delle altre 2 uova
  11. Togliere i crostoni dal forno, senza farli seccare troppo o bruciare, adagiarvi sopra una fetta di prosciutto cotto e un uovo in camicia, spolverizzato con pepe appena macinato, paprika in polvere e sale. Servire subito in tavola!
Note
In molte ricette si legge di creare una specie di mulinello mescolando l'acqua con un cucchiaio prima di immergere le uova, in modo da favorire la cottura dell'albume attorno al tuorlo ed avere un effetto "camicia" perfetto. In realtà è l'aceto che favorisce il rassodarsi dell'albume e il mescolare l'acqua ha solo la funzione di uniformarne la temperatura prima di cuocere le uova.

Uovo in camicia4

Lascia un commento

Vota questa ricetta: